Narceina

Acaloide isochinolinico correlato strutturalmente con la nicotina. E' presente in piccola quantità nel Papaver somniferum e presenta proprietà farmacologiche simili a quelle della papaverina. Trae il nome dal greco narke = torpore. Sul Commentario della Farmacopea Italiana del Guareschi (1897) leggiamo a proposito della Naceina "trovata da Pelletier nel 1832 nell'oppio, che ne contiene lo 0.1%. Di tutti gli alcaloidi dell'oppio è quello che ha la maggior azione narcotica".